Alcune differenze tra inglese britannico e americano

Se avete mai studiato la lingua inglese in un qualsiasi momento della vita, molto probabilmente avete sentito parlare della distinzione tra l’inglese britannico e quello americano. Questo argomento non sempre viene trattato in maniera esaustiva a scuola: è più frequente che venga menzionato in maniera vaga o solo quando sono gli studenti stessi a porre dei dubbi, magari dopo aver scoperto una nuova parola con un significato che solitamente esprimevano con dei termini differenti. Per esempio, può capitare che un insegnante dica che il luogo dove si va per guardare dei films sul grande schermo si chiami cinema; tuttavia, uno studente abituato a un linguaggio diverso potrebbe ribattere: ‘non si dice movie theatre perché quelli che vi si guardano si chiamano movies?’ E questo, spesso, è il modo in cui si impara che esistono diverse parole per indicare una stessa cosa.

Queste differenze non devono sorprendere da un punto di vista linguistico: ogni lingua si evolve continuamente anche in rapporto alle località in cui è parlata. Per quanto riguarda la differenza tra le due principali varianti della lingua inglese, l’origine è chiaramente ad attribuirsi al grande potere politico ed economico posseduto un tempo dal Regno Unito e in seguito dagli Stati Uniti d’America.

Sebbene le principali differenze tra inglese britannico e americano siano a carico della pronuncia e alcune parole, in realtà esse possono riguardare anche altre aree. Vediamo ora tre piccoli esempi grammaticali che è bene conoscere.

1. Present perfect e past simple

Nell’inglese britannico, si utilizza il tempo verbale present perfect per parlare di un’azione avvenuta nel passato molto recente e/o che ha un’influenza sul presente. Per questo motivo, questo tempo verbale è solitamente accompagnato da espressioni temporali come yet (ancora), already (già) e just (appena).

I’ve just met Mary with her friend Jerry.

Have you done your homework yet?

I’ve already eaten my lunch.

Nell’inglese americano, possiamo ritrovare lo stesso utilizzo ma è possibile anche vedere le stesse frasi strutturate con il past simple quando si considera che l’azione sia terminata.

I just met Mary with her friend Jerry.

Did you do your homework yet?

I already ate my lunch.

2. Il verbo get

In inglese britannico, il participio passato del verbo get è got, mentre in quello americano è gotten.

Br: Your English has got better. (= It has become better.)

Am: Your English has gotten better. (= It has become better.)

Quando si usa il verbo have got per esprimere possesso, si preferisce got anche in inglese americano.

Br: He’s got a new dog. (= He has a new dog.)

Am: He’s got a new dog. (= He has a new dog.)

Si noti che in inglese americano l’uso di have got è limitato e si preferisce usare have.

3. Forme verbali con nomi collettivi

In inglese britannico, i nomi che si riferiscono a gruppi di cose o persone (ad es. government, team, family) possono essere accompagnati da verbi al singolare o al plurale. Questo dipende da come viene intesa la frase: se il verbo è al singolare, tenderemo a pensare al gruppo che agisce come un’unità, mentre se il verbo è al plurale, ci immagineremo il gruppo come costituito da individui indipendenti.

Local government consists of elected county and municipal councils.

The Government seem more interested in our genes than our voices.

In inglese americano, invece, con i nomi collettivi si usa sempre il verbo al singolare.

Local government consists of elected county and municipal councils.

The Government seems more interested in our genes than our voices.

Nel prossimo articolo parleremo dell’ortografia e della pronuncia! A fra due settimane!

EM


Riferimenti

https://learnenglish.britishcouncil.org/

Foley, M. & Hall, D. (2012), MyGrammarLab Intermediate B1/B2. Pearson.

Eastwood, J. (1994), Oxford Guide to English Grammar. Oxford University Press.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *